Circolare Signore...Circolare

Le nostre Signore ci sorprendono sempre

Ecco altre  delle nostre  Signore che hanno scelto di condividere con noi un fine settimana all’insegna del divertimento .

Ecco il loro racconto:

Siamo tre amiche: Anna,  Daniela e Cecilia  e abbiamo organizzato un viaggio per ritagliarci del tempo spensierato e leggero. Tutte e tre abbiamo una vita intensa tra lavoro, casa e figli, ma sempre caratterizzata da voglia di stare insieme con “leggerezza”.
Il 12 maggio si parte alle ore 7 con destinazione Londra ospiti da un’amica di Daniela, italiana trasferita  lì per lavoro.
Arriviamo a Londra Gatwick pronte per prendere il treno e metropolitana per raggiungere l’abitazione e depositare i bagagli. Che bello! È una città per noi non nuova: piena di gente di ogni età, razza, colore …

Il tempo un po’ ballerino, un po’ di pioggia…ma questo non ci ferma, il tempo di lasciare le valigie ed usciamo verso l’avventura.
Sono le 14 e dobbiamo ancora pranzare, ci fermiamo in King’s Cross Station e via alla platform 9 ¾ di Harry Potter e iniziamo con lo shopping al negozio per acquistare souvenir per i nostri figli che adorano il soggetto.

 Poi via verso Piccadilly Circus  e via di foto e selfie come delle teenagers…ultra quarantenni.
Arriviamo poi alla National Gallery, che bello a Londra i musei gratis, non ci possiamo credere. Una meraviglia di opere d’arte e non poteva mancare la foto ai girasoli di Van Gogh: spettacolari!
All’uscita continuiamo il nostro tour: Westminster Abbey, il Bing Ben, per arrivare a Bucking
ham Palace e, ovviamente, l’immancabile foto con la cabina telefonica rossa.
Poi dirette verso casa. Per essere il primo giorno già 24.000 passi, monitorati!
Il giorno dopo si parte alla scoperta di Notting Hill e Portobello Road Market, tanti negozietti e mercatini pieni di oggetti nuovi e vintage e tanti cappellini english style.
Per pranzo non poteva mancare un Hambuger e patatine.
E via! Pronte per un altro quartiere: Camden Market, tutto strano, pieno di colori e facciate particolari e un negozio stranissimo, spaziale, Cyberdog, dove i commessi sono truccati e vestiti come fossero venuti dallo spazio.
Sempre in Camden Market ci sono artisti in ogni angolo che cantano e si esibiscono, proprio come aveva fatto Amy Winehouse e infatti troviamo anche la sua statua in memoria.
Uno snack veloce e poi pronte per assistere al musical “Mamma Mia” al Theatre Royal Drury Lane, uno spettacolo a dir poco stupendo e divertente. Alla fine abbiamo persino ballato!
Si rientra a casa e anche oggi sono 20.000 passi.
Il 14 maggio, dopo aver ricevuto gli auguri dai nostri figli (figli?) per la festa della mamma, siamo pron
te per partire di nuovo. Direzione Columbia Road Flower Market, il mercato dei fiori, una meravigliosa distesa di colori e profumi.
Per pranzo invece ci spostiamo verso The Dickens Inn dove sembra di essere al mare. Finalmente un po’ di riposo per poi ripartire verso Tower Bridge e London Eye che, ahinoi!, è sold-out (ci toccherà ritornare!).

 Non poteva mancare un giro sul bus a due piani e via di foto dal secondo piano. Uno spettacolo, sembrava di essere dentro una cartolina.
Ecco che, improvvisamente, piove e noi per consolarci ci facciamo uno spritz (il più caro della nostra vita!) per poi tornare a
casa e prepararci per il rientro a casa, non prima dell’ultima cena tra amiche, chiacchiere e risate.
E ancora 29.000 passi!

 Esperienza stupenda! Bella! Da ripetere! Magari con una nuova destinazione…

Grazie anche a voi care amiche! E’ sempre un piacere condividere questi bei momenti.

E chi altri volesse condividere con noi la propria esperienza di leggerezza, può scrivere a segreteria@signoreincircolo.com

Print Friendly, PDF & Email
+6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *