Leggerezza

Finalmente ci siamo

Abbiamo riflettuto parecchio su quale potesse essere il nome migliore da dare a questa nostra avventura, abbiamo valutato tantissime opzioni diverse, abbiamo scelto e poi cambiato, abbiamo trovato il nome perfetto e poi deciso che non andava bene per niente. Alla fine abbiamo scelto questo: “Signore in circolo”.

Le motivazioni sono tante, iniziamo dal termine Signore. Citando il dizionario Treccani

– Titolo di cortesia e di rispetto con cui ci si rivolge o ci si riferisce a una donna sposata, o comunque di una certa età. E noi, che ci piaccia o no, una certa età ce l’abbiamo…anche se amiamo pensare che più che altro sia una bella età.
– Termine con cui viene indicata, spec. dai domestici, la padrona di casa. In questo caso ci piace per l’esempio esplicativo: “La signora è uscita”…e non sappiamo neanche se ha tanta voglia di tornare.
– Dominatrice, regina. Cosa possiamo aggiungere di più?
– Con accezione generica, persona di sesso femminile, donna. E noi, fino a prova contraria, siamo donne. Non vogliamo dare al nostro progetto una accezione troppo femminista o estremista. Ci limitiamo a constatare un dato di fatto: ogni genere ha le sue peculiarità e non possiamo fare finta di non essere diversi. Proprio questa diversità ci permette di stare insieme ma, ogni tanto, condividere la vita e quattro risate con chi è uguale a noi ci serve per “sbollire”.
– Donna di classe, educata e raffinata nei modi e nei gusti. E’ questa è la nostra ambizione. Ci siamo stancate delle nostre coetanee che tentano di competere con le ventenni. Abbiamo ‘anta anni? E allora godiamocela il più possibile nel rispetto della nostra età e sulla scorta della saggezza accumulata.
– Donna benestante, che dispone di larghi mezzi. Questo è quello a cui ambiamo ma abbiamo il timore di non essere le sole.

In Circolo perché anche in questo caso il dizionario ci fornisce tantissime spiegazioni:
– Sinonimo di circonferenza. Circonferenza, uguale cerchio. Ci piace pensare ad un grande cerchio di donne che si tengono per mano e si danno forza l’una con l’altra.
– In logica matematica, circolo vizioso. In questo caso è la parola “vizioso” che ci piace molto. Un po’ di vizi alleggeriscono la vita ed uno dei nostri obiettivi è appunto la leggerezza.
– In fisiologia, il percorso del sangue o della linfa nel sistema circolatorio. Il circolo ci tiene in vita.
– Società di persone appartenenti a una stessa categoria o condizione sociale, o aventi interessi, ideali, sentimenti comuni, che si riuniscono in uno stesso luogo. Il luogo è questa pagina nella quale vorremmo poter dare degli spunti da condividere e sui quali discutere.
– Gruppi di persone riunite in ambienti più o meno determinati per discutere opinioni, accogliere, vagliare o diffondere notizie. Questo per ricordare che nessuna di noi si occupa di pettegolezzo ma che la nostra missione è la circolazione delle informazioni.
In sostanza, siamo donne e ci rivolgiamo principalmente alle donne. Donne che condividono la nostra voglia di evasione: non ci si può prendere sempre sul serio. Una boccata di ossigeno ogni tanto è salutare. E se questo ossigeno è condito da tante risate, allora diventa anche taumaturgico.

A presto

P&A

Print Friendly, PDF & Email
+11

4 Comments

  1. Paola, se non ci fossi bisognerebbe inventarti,…!!!!
    Mi stupisci sempre, con la tua aria piena di vita, colma di positività, sei veramente bella!
    Mi piace moltissimo “signoreincircolo”, il nome è perfetto ed anche il senso.
    Complimentissimi anche alla tua sorella!
    Baci, Fiore

    +3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *